Cavolo cinese sulla Stazione Spaziale Internazionale

Gli astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale hanno recentemente goduto di una nuova fornitura di verdure a foglia verde, grazie in gran parte agli sforzi di Michael Hopkins, membro dell’equipaggio della Expedition 64.
Il comandante della missione SpaceX Crew-1 della NASA ha preso l'iniziativa di condurre quattro esperimenti sul sistema di produzione vegetale (Veggie) e gli ultimi due si sono conclusi dopo il raccolto del 13 aprile. VEG-03K e VEG-03L hanno testato una nuova coltura spaziale, la senape "Amara", e una coltura precedentemente coltivata, il pak choi "Extra Dwarf". Sono stati coltivati ​​per 64 giorni, le verdure a foglia verde più lunghe sono cresciute sulla stazione.
Il pak choi (cavolo cinese) è cresciuto così a lungo che ha iniziato a fiorire come parte del suo ciclo di riproduzione. Hopkins ha deciso di utilizzare un piccolo pennello per impollinare i fiori delle piante. Dopo aver usato il pennello, è stato registrato un alto tasso di produzione di semi. Questa sperimentazione è importante perché le colture da frutto richiedono l’impollinazione e gli equipaggi devono capire come funziona il processo in condizioni di microgravità e, infine, in condizioni di gravità ridotta.

Per leggere l'articolo completo https://agc-greencom.it/2021/04/29/nasa-stazione-spaziale-gli-astronauti-coltivano-piante-nello-spazio/

Foto: NASA

da Freshplaza.it, 4/5/2021