Posizione condivisa dalla comunità scientifica agraria e richiesta di proposta di modifica articoli del DDL 988

L'Accademia dei Georgofili, l'Accademia Nazionale delle Scienze detta dei XL, l'Accademia Nazionale di Agricoltura di Bologna, l'AISSA, la FISV e la UNASA hanno sottoscritto il seguente documento per chiedere la revisione dell’attuale formulazione del DDL 988, affinché non possa costituire una legittimazione ingiustificata dell’agricoltura biodinamica e possa consentire di utilizzare gli Strumenti di Programmazione, di Ricerca e di Finanziamento inseriti nel capo V del DDL anche per quelle pratiche esoteriche e prive di fondamento scientifico, per le quali l’agricoltura biodinamica si distingue dall’agricoltura biologica.

In particolare, l’articolo 1 comma 3 del DDL 988,  prevede  un’equiparazione  tra  agricoltura biologica  e  biodinamica,  andando  oltre  la normativa  UE  che  semplicemente  consente  l’uso  di preparati biodinamici in agricoltura biologica. La  presenza  nel  tavolo  tecnico  previsto  nell’articolo  5  comma  3  di  un  rappresentante dell’agricoltura biodinamica rafforza la nostra preoccupazione ed è difficile da capire, in quanto la ratio del legislatore dovrebbe essere solo quella di rendere possibile una equiparazione di diverse forme di  agricoltura  a  quella  biologica,  quando  queste  rispettino  i  regolamenti  in  materia  di agricoltura biologica.

__________________

Scarica qui il documento: Posizione condivisa AISSA_FISV_Accademie_ddl988_v2 AA (003).pdf