terra acqua aria sole vita agricoltura cultura

Notiziario di informazione a cura dell'Accademia dei Georgofili

logo_georgofili

01 settembre 2010

top_colonna1

Stampa

Georgofili, chi sono?

La parola “Georgofili” proviene dal greco dotto, come usava dal 1500 in poi; il primo termine è “georgo” e il secondo “filo”.   
“GEORGO”
da γεωργέω (gheorghéo), verbo: fare il contadino o l’agricoltore (Platone, Senofonte e altri);
da γεωργικός (gheorghikòs): maschile: agricolo; femminile: agricoltura (Aristotele),  dedito all’agricoltura, come arte (Platone).
“FILO”
da φίλος (phílos): amico, caro, amore (in latino amicus carus). Se riferito a cose, sta per gradito.

La parola “georgofili” può quindi significare “amici della agricoltura”.

Nello stemma dei Georgofili sono presenti i simboli dell’attività agricola dedicati alla dea Cerere (spiga di grano, ramoscello d’olivo, grappolo d’uva) e quelli dell’attività economica e del commercio dedicati alla divinità di Mercurio (caducèo: serpenti incrociati ed ali).
Anche il motto Prosperitati Publicae Augendae evidenzia come l’attività dell’Accademia sia sempre stata rivolta all’interesse pubblico. I Georgofili hanno continuato sempre a svolgere attività di pubblico interesse senza alcun fine di lucro, all’insegna di un volontariato costantemente rispettato con orgoglio.

inter_colonna1
Share |
inter_colonna1
top_colonna3
box_cerca bottom_titolo_box_p bottone_cerca
box_partners bottom_titolo_box_p
  • coltura e cultura
  • agricultura.it
  • agronotizie
  • almanacco delle scienza
  • fresh plaza
  • stilenaturale.com
  • teatro_naturale
  • fertirrigazione
  • il floricultore
  • aset toscana

Copyright 2010 - ACCADEMIA DEI GEORGOFILI - C.F. e P.iva 01121970485

Disclaimer | Privacy | Credits