Usa: coltivare nei terreni allagati

Se la mancanza di acqua è dannosa per le colture, il suo eccesso è altrettanto grave. Esistono piante in grado di crescere su terreni allagati?
Un team di ricercatori americani ha confrontato le risposte genetiche di quattro specie di piante: un pomodoro selvatico adattato a un ambiente secco, una coltura di pomodori, erba medica e riso. Gli esperimenti sull’immersione del riso sono stati condotti presso il Center for Plant Cell Biology dell’Università della California a Riverside, quelli sui pomodori presso il dipartimento di biologia vegetale di Davis e quelli sull’erba medica presso la Emorty University di Atlanta. I risultati, pubblicati sulla rivista Science, sono promettenti. Quando le piante di riso vengono sommerse, si attivano numerosi geni per consentire alla pianta di sopravvivere e crescere. Le prime cellule a reagire sono quelle situate alle estremità delle radici, poi quelle nei germogli. I ricercatori hanno dimostrato in dettaglio l’attivazione genica in risposta all’immersione. “Speriamo di poter trarre vantaggio da ciò che abbiamo appreso sul riso – ha detto Julia Bailey-Serres, professore di Genetica alla Università della California – per attivare questi geni in altre specie e renderle resistenti alle inondazioni”.

da: Mondo Agricolo, ottobre 2019