Mozione in senato su rischi dell’accordo Ue-Marocco

E’ stata approvata da parte del Senato una mozione che impegna il governo ad adoperarsi nelle opportune sedi affinché l'accordo tra Europa e Marocco che liberalizza gli scambi non pregiudichi ulteriormente il settore alimentare, con particolare riferimento a quello ortofrutticolo e alle regioni del Mezzogiorno.
L’accordo di libero scambio tra Ue e Marocco, se non ci saranno precisi interventi, metterà a rischio migliaia di imprese e posti di lavoro. Un danno enorme per tantissimi produttori che sono già stati colpiti duramente dalla grave crisi economica. Per il nostro sistema agricolo l'impatto sarebbe catastrofico.
Tra i paesi del Maghreb, il Marocco  e' il principale esportatore di ortofrutta fresca verso l'Unione europea. La struttura produttiva e' caratterizzata da una filiera ortofrutticola che punta decisamente all'esportazione. Ha una forte specializzazione nell'export di agrumi e pomodoro.
Da non dimenticare, poi, l'avvio della diversificazione produttiva a favore di fagiolini, meloni e fragole fresche e congelate, che mostrano ottime potenzialità di sviluppo.

Fonte: agi.it
Foto: caravella.eu