Tornano le castagne italiane

Secondo la Coldiretti, le castagne italiane, raggiungeranno quest’anno un raccolto superiore a 30 milioni di chili, un aumento dell'80% rispetto a cinque anni fa, quando era stato raggiunto il minimo storico di 18 milioni di chili a causa della strage provocata dall’insetto Dryocosmus kuriphilus, il Cinipide Galligeno del castagno, proveniente dalla Cina. Contro questo parassita è stata usata una capillare guerra biologica con l'insetto Torymus sinensis, che è un antagonista naturale.
Anche se in alcune zone ha pesato negativamente l’andamento climatico, siamo ancora lontani dal passato. Nel 1911 la produzione di castagne ammontava a 829 milioni di chili, ma anche dieci anni fa era pari a 55 milioni di chili.


da Freshplaza.it 2/10/2018