Il nuovo regime fitosanitario europeo – Regolamento (UE) 2016/2031. Impatto sull’attuale sistema dei controlli fitosanitari e sulle imprese vivaistiche ornamentali

Giovedì 11 maggio 2017 all’Accademia dei Georgofili si svolgerà una giornata di studio su: Il nuovo regime fitosanitario europeo – Regolamento (UE) 2016/2031. Impatto sull’attuale sistema dei controlli fitosanitari e sulle imprese vivaistiche ornamentali. 

La globalizzazione dei mercati e il cambiamento del clima in questi ultimi anni stanno modificando sensibilmente lo scenario della difesa delle piante, sia agrarie che forestali.  L'introduzione di nuovi parassiti attraverso la commercializzazione globale delle merci vegetali sta registrando un incremento elevatissimo, tanto da rendere fortemente problematico costituire barriere di difesa fitosanitaria ai punti di entrata di queste merci.  Tutti gli anni, si registra la comparsa di nuovi organismi nocivi a fronte di limitate intercettazioni ai punti di entrata ufficiali sul territorio della Unione Europea. 
L’attuale legge comunitaria, che per circa 30 anni ha disciplinato i controlli fitosanitari, ha imposto ad ogni Stato membro il suo recepimento, con legge nazionale, organizzando così il proprio sistema di controlli in accordo con gli altri Paesi europei.  L'Italia, con il D.lgs. 214/05, ha organizzato il proprio sistema nazionale attraverso la costituzione di un Servizio Fitosanitario Centrale ed i Servizi Fitosanitari regionali e delle Province Autonome.  Con il nuovo Regolamento viene ridisegnato il sistema dei controlli fitosanitari a livello Europeo e nel nuovo scenario dovranno essere riorganizzati anche i servizi pubblici, mentre le imprese professionali dovranno assumersi nuovi ruoli anche in materia di controllo e tracciabilità dei vegetali immessi in commercio. 

Con questa Giornata di studio, l'Accademia dei Georgofili ed il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, con il patrocinio della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome,  si pongono l'obiettivo di analizzare i nuovi scenari e di avviare un primo dibattito sull'applicazione delle nuove norme coinvolgendo nel cambiamento le imprese vivaistiche ornamentali. 

Programma 

Programma 

Ore 9.00 - Registrazione dei partecipanti 

Ore 9.30 - Apertura dei lavori 

Giampiero Maracchi, Presidente Accademia dei Georgofili 
Marco Remaschi, Assessore all’Agricoltura della Regione Toscana 
Alessandro Bottacci, Comando dei Carabinieri Forestale - Regione Toscana 

Relazioni: 

Coordina:Giovanni Vannacci, Presidente Comitato consultivo dei Georgofili sui problemi della difesa delle piante 

L’attuale sistema dei controlli fitosanitari in Italia tra luci ed ombre 
Riccardo Russu 

Analisi del Regolamento 2016/2031: novità del nuovo regime fitosanitario e ruolo degli operatori professionali 
Beniamino Cavagna 

La produzione ornamentale viviaistica italiana: obblighi ed opportunità in attuazione del nuovo regime fitosanitario 
Emilio Resta, Edoardo Sciutti 

Verso i necessari adeguamenti normativi ed organizzativi del sistema delle protezioni delle piante in Italia 
Bruno Caio Faraglia 

Interventi programmati: 
- Gianluca Burchi, Pio Federico Roversi, CREA 
- Chiara Bellari, Carabinieri Forestale 
- Organizzazioni Professionali Agricole 


Discussione 

Intervento di Giuseppe Castiglione, Sottosegretario di Stato del Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali 

Ore 13.00 - Chiusura dei lavori 


La partecipazione è riservata a coloro che si saranno registrati entro lunedì 8 maggio 2017 a adesioni@georgofili.it. Le iscrizioni saranno accolte compatibilmente con la capienza della sala