Xylella fastidiosa ha raggiunto Ostuni

E' stato trovato il primo olivo infetto nei pressi di Ostuni (Brindisi), grazie alla ripresa dei monitoraggi che sono stati determinanti per dimostrare nei fatti che la Xylella sta avanzando. "Ciò non ci sorprende", afferma il presidente regionale pugliese della Coldiretti Gianni Cantele. "Gli olivicoltori non vanno lasciati in ulteriore balia delle onde" e aggiunge che "serve il coinvolgimento di tutti i soggetti della società civile, economica, politica e istituzionale nella lotta all'insetto vettore". Potrebbero essere create straordinarie opportunità, grazie alla norma regionale sul reddito di dignità. 

da Agrapress, 21/10/2016