Scarsa attenzione per l'agricoltura dai candidati alla Presidenza degli Stati Uniti

Cosa pensino Donald Trump e Hillary Clinton delle questioni che interessano agricoltori e allevatori è un mistero e probabilmente lo resterà ancora per un po’.
Un tempo corteggiati dai politici, i produttori agricoli e zootecnici hanno ottenuto una scarsa attenzione dai candidati Presidenti del XXI secolo.
E' una cosa abbastanza sorprendente, considerato che in America tutti mangiano e mangiano abbastanza bene. Il cibo è così abbondante che non rientra più tra i temi fondamentali e i produttori sono così pochi che non costituiscono più un gruppo di interesse significativo.
Il sito web di Trump non menziona specificamente l'agricoltura.
Il comitato elettorale di Clinton non ha risposto alle richieste di informazioni. Il sito web della candidata contiene la vaga promessa di "aumentare i finanziamenti per sostenere la prossima generazione di agricoltori e allevatori, investire per espandere i mercati locali e i sistemi alimentari regionali e fornire una rete di sicurezza mirata per assistere le imprese familiari".

Da:  Capital Press su Agra Press n. 1164 (rassegna stampa estera)