Rafforzare le attività anticrimine nel commercio alimentare

"Secondo un recente rapporto OCSE sul commercio illegale, nel business della criminalità organizzata, pesa più la voce contraffazione che gli introiti provenienti dal traffico di armi e droga". Il presidente della commissione anticontraffazione Mario Catania sottolinea "che è considerato un illecito minore, e che invece danneggia gravemente l'economia nazionale". "Questo accade perché i rischi sono pochi e quindi fanno della contraffazione un'attività molto allettante e conveniente per le organizzazioni criminali". "Tutto ciò ci conferma che è fondamentale rafforzare l'attività di contrasto e le norme penali che sanzionano la contraffazione." 

Da Agrapress, 17/05/2016