Olio Tunisino

L'importazione di olio di oliva tunisino nell'Unione Europea senza dazi è una scelta sbagliata che non aiuta i produttori tunisini, danneggia quelli italiani e aumenta il rischio delle frodi a danno dei consumatori. Lo ha fatto presente anche Roberto Moncalvo, Presidente della Coldiretti. 
Il Parlamento Europeo, nonostante tutto, ha ora approvato definitivamente la proposta "Le misure commerciali a favore della Tunisia" che prevedono l'importazione di 35.000 tonnellate di olio tunisino a dazio zero nel 2016 e 2017. I voti favorevoli sono stati 500, le astensioni 42 e i contrari 107.
De Castro dichiara di aver votato no alla proposta che appare migliorata, ma resta sbagliata.
La Via (PPE) ha votato no e chiede misure compensative per gli olivicoltori.
Il Ministro Martina prospetta una intensificazione dei controlli ai porti.
Il Presidente del Veneto Zaia ha detto che l'Europa è lontana e il governo è debole. 
Moncalvo, Presidente della Coldiretti, dichiara che ora bisogna rafforzare i controlli.
Agrinsieme esprime malcontento per aver disatteso le aspettative. 
Granieri (UnaProl) dichiara che l'accordo non lo voleva nessuno.
Canino (Unasco): “dobbiamo difenderci con la tracciabilità”.
Mongiello (PD): “scelta sbagliata senza se e senza ma”.
Russo (FI): “questa è l'Europa che non vogliamo”.

Fonte: Agrapress