Occorrono prezzi remunerativi per i produttori agricoli

Il Presidente francese Francois Hollande ha recentemente affermato che è necessario fare pressione per rivedere il testo della legge adottata nel 2008 (durante il quinquennio di Nicolas Sarkozy) per regolamentare la negoziazione dei prezzi agricoli tra fornitori e distributori. In particolare, Hollande ritiene opportuno che i prezzi pagati ai produttori vengano esposti con il prodotto in commercio. Si è innescata una spirale deflazionistica e bisogna che i prezzi ai produttori e allevatori vengano fatti salire. Il Presidente della Repubblica francese "non vuole che siano gli agricoltori ad essere vittime di organizzazioni che fanno pressione per ottenere prezzi sempre più bassi. 
Hollande ha anche affermato che se non verrà trovato un accordo al termine della negoziazione, la legge verrà modificata "prima dell'estate" per riequilibrare i poteri e fare in modo che i produttori agricoli siano meglio remunerati.

Da: rassegna della stampa estera AgraPress n.1152