Troppi espianti: meno vino Ue

Nell’ultimo triennio in Europa sono stati “rottamati” con contributo comunitario circa 175mila ettari di vigneto ai quali se ne sono aggiunti altri 100mila circa, che sono stati semplicemente abbandonati. “Secondo i nostri dati, - spiega il direttore generale dell’OIV (Organisation Internationale de la Vigne et du Vin), l’italiano Federico Castellucci – in soli tre anni sono scomparsi in Europa circa 280mila ettari di vigneto. Il che equivale ad aver cancellato l’8% delle superfici Ue. Una decisione che non poteva restare priva di conseguenze e sulla quale ha giocato, forse troppo, il timore di ritrovarsi con nuove giacenze da smaltire”.

Da Il Sole 24 Ore, 23/03/2013