Riorganizzazione della ricerca scientifica pubblica per le scienze agrarie

di Italo Frasca
Gli Atti della Giornata di Studio sulla ricerca scientifica pubblica sono un lavoro che completa e aggiorna i risultati di un precedente Convegno sul medesimo tema, organizzato dai Georgofili nel 1995. Offrono un quadro strutturale complessivo ed un’analisi dei principi sui quali basare l’indispensabile riorganizzazione generale attesa per il settore. Dal lavoro svolto dal Gruppo di Studio dei Georgofili e dalle successive discussioni pubbliche, è emersa la necessità di eliminare l’attuale dispersione e duplicazione di competenze e di attività nella ricerca pubblica per le scienze agrarie, oggi ripartita fra troppi Ministeri ed Enti diversi. Ciò provoca un dispendio di risorse umane e finanziarie, oltre che l’assenza di un unico indirizzo strategico. Si avverte la mancanza di un’autorevole struttura istituzionale che possa rappresentare tutte le risorse della ricerca pubblica nazionale del settore e costituire l’unitaria interfaccia a vari livelli, soprattutto internazionali, che si sono rapidamente sviluppati e che sono ormai essenziali. Sarebbe inoltre necessario parificare i ruoli e le carriere di tutti i ricercatori, anche per consentire la loro indispensabile mobilità, secondo le molteplici e dinamiche esigenze delle moderne attività scientifiche, in una crescente complessità multidisciplinare. In una riorganizzazione strutturale di così grande interesse generale, non dovrebbero rimanere estranee anche le Università, le cui attività didattiche sono imprescindibilmente legate alla ricerca scientifica dei propri docenti.