Nessun legame tra virus negli umani e metodi europei di allevamento

Non c'è nessun legame tra il modo in cui alleviamo animali in Europa e le epidemie tra gli esseri umani, afferma Johannes Charlier, esperto di salute animale, la cui opinione è stata diffusa da European Livestock Voice  in relazione alle polemiche sul Covid-19.
"Circa i due terzi delle malattie infettive umane derivano da patogeni che infettano anche gli animali selvatici e domestici", ma si tratta di batteri e parassiti non virus, sicuramente se parliamo di Europa, sottolinea.
E se e' vero che la maggioranza delle nuove malattie emergenti è causata da virus, questi - afferma - hanno origine per la maggior parte nella fauna selvatica (ebola, zika, sars, nipah, hiv...) e solo qualche volta negli allevamenti (influenza aviaria).

L'articolo completo al link https://mailchi.mp/e85cc0f97f34/opinion-piece-an-animal-health-scientists-point-of-view-on-the-alleged-connection-between-food-production-and-covid-19?e=7731ff6270

Da Notiziario Agrapress, 19/5/2020