I Georgofili e gli Stati Uniti d’America


I Georgofili e gli Stati Uniti d’America - Mostra in collaborazione con Fondazione Osservatorio Ximeniano

a cura di Lucia Bigliazzi, Luciana Bigliazzi, Andrea Cantile, Paolo Nanni

Biblioteca, Archivio e Fototeca dei Georgofili conservano un notevole patrimonio storico documentario relativo al continente americano, relativo alle conoscenze agricole, ambientali e naturalistiche. Stretti legami furono stabiliti dai Georgofili con gli Stati Uniti d’America, a partire dagli esperimenti agricoli di Filippo Mazzei in Virginia, dove fondò anche una Compagnia agricola a cui parteciparono personaggi come Washington, Mason, Adams, Jefferson, Madison, Monroe. Nel tempo i contatti si intensificarono e l’accademico Giacomo Ombrosi fu il primo console statunitense a Firenze. Anche tre Presidenti degli Stati Uniti furono nominati accademici (Jefferson, Madison e Monroe) così come importanti studiosi d’oltre oceano.
Al termine del secondo conflitto mondiale, i Georgofili organizzarono il memorabile Convegno Agrario Italo-Americano, considerato la Magna Charta della ricostruzione e della rinascita dell’agricoltura italiana, e seguirono costantemente l’attività delle delegazioni scientifiche che negli anni Cinquanta avviarono intense relazioni scientifiche e tecniche tra Italia e Stati Uniti d’America.

INGRESSO LIBERO - Orario:  9.30-12.30 / 15.00-18.00 - da lunedì a venerdì