Galan: l’Italia non rinunci alla ricerca sugli OGM

Dopo aver letto le dichiarazioni di alcuni Presidenti di Regione sugli OGM, il Ministro Galan ha ribadito, in un comunicato, la propria posizione. “E’importante sottolineare che la Commissione Europea ha precisato che le regioni che intendessero dichiararsi “ogm-free” farebbero una pura dichiarazione politica, senza che però questa costituisca un obbligo legale. La procedura per imporre il divieto necessita, spiega il Ministro, del supporto di dati scientifici solidi, che l’Italia non possiede, anche per mancanza di attività di sperimentazione in grado di dimostrare la possibile esistenza di un danno sulla salute o sull’ambiente. Pertanto l’Italia non rinunci ad alcun progetto di ricerca che abbia per obiettivo la più completa conoscenza degli OGM”.


da: Agrapress ( 10 dicembre 2010)